Mostre

ELENA REGINA DI CARITA' E PACE

Palazzina di Caccia di Stupinigi, Nichelino (To)
04-03-2023 / 30-04-2023
Elena, Regina di Carità e di Pace

Dal 4 marzo al 30 aprile 2023 la Palazzina di Caccia di Stupinigi, magnifico edificio barocco voluto da Re Vittorio Amedeo II, ospita la mostra “Elena, Regina di Carità e di Pace”, dedicata ai 150 anni dalla nascita di Elena di Montenegro, seconda Sovrana d’Italia e Rosa d’Oro della Cristianità, concessa nel 1937 da Papa Pio XI in riconoscimento alle sue attività benefiche.

Fra i numerosi episodi si ricordano la lettera inviata dalla Regina il 27 novembre 1939 alle sei Sovrane dei Paesi europei ancora neutrali per cercare di evitare lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Oppure la sua assistenza alle vittime del terremoto che devastò Messina e Reggio Calabria il 28 dicembre 1908: quando l’incrociatore russo Slavia passò vicino alle zone colpite, salì a bordo per chiedere aiuto dicendo “Non è la Regina d’Italia e nemmeno la Principessa di Montenegro che vi parla, è una donna che vi chiede in nome della pietà umana di trasportare questi feriti a Napoli”; sentendo queste parole il comandante acconsentì, malgrado l’interdizione di far salire civili a bordo della flotta della Marina Zarista.

Grazie a quest’esposizione il pubblico ha la possibilità di ammirare oggetti unici di inestimabile valore: una straordinaria raccolta di cartoline sulla Casa Reale Italiana (1896-1920); le copertine dei settimanali italiani “La Tribuna illustrata” e “L’Illustrazione Italiana” e del quotidiano francese “Le Petit Journal” che ritraggono fatti importanti riguardanti la Famiglia Reale all’epoca della Regina Elena (tra questi l’incontro con Edoardo VII del Regno Unito, la visita dei sovrani a Parigi, un gran ballo di corte al Quirinale, la cena di gala in onore dei Reali italiani al Castello di Windsor, la Regina Elena mentre cuce i vestiti per i terremotati di Messina e Reggio Calabria insieme alle Principesse Mafalda e Iolanda); una foto autografata da Elena, allora Principessa di Napoli, nella primavera del 1900; una delle prime patenti. E poi magnifici abiti realizzati dalla sarta Silvia Porino, occhiali d’epoca, piatti commemorativi, posate, una collezione di macchine fotografiche storiche e la serie di tre quadri raffiguranti la Sovrana realizzati con tre tecniche differenti per raffigurare l’arte del passato (cianotipia), del presente (stampa su tela) e del futuro (stampa 3d con litofania retroilluminata).

Periodo

Sabato 4 Marzo 2023 / Domenica 30 Aprile 2023

Orari

Lunedì:
Chiuso
Martedì:
10:00-17:30
Mercoledì:
10:00-17:30
Giovedì:
10:00-17:30
Venerdì:
10:00-17:30
Sabato:
10:00-18:30
Domenica:
10:00-18:30

Prezzo

€ 12,00 Intero
€ 8,00 Ridotto compreso tra 6 e 17 anni; maggiore 65 anni; possessori di Abbonamento Musei; studenti universitari
€ 0,00 Gratuito minore 6 anni; possessori di Abbonamento Musei

Ti può interessare anche